Torna alla Home Cerca nel sito Contattaci FAQ Rss
 
Dimensione del testo
Alta accessibilitÃ
Cambia i colori
Leggi la pagina
Stampa
 

 APPRENDISTATO

L'Apprendistato è un contratto ​a tempo indeterminato, finalizzato all'occupazione dei giovani e al primo inserimento lavorativo. L’elemento caratterizzante del contratto di apprendistato è rappresentato dall’obbligo formativo necessario all’acquisizione delle competenze professionali o alla riqualificazione di una professionalità a carico del datore di lavoro. In cambio il datore di lavoro ha la possibilità di beneficiare di agevolazioni di tipo normativo, contributivo ed economico.

Il contratto di apprendistato è stato oggetto di diversi interventi legislativi: l’ultimo, in ordine temporale, è rappresentato dal Decreto Legislativo 81/2015 nel quale è confluito il precedente Testo Unico, arricchendolo con alcune novità. Quest’ultimo intervento è stato rivolto alla creazione di un sistema duale che integra istruzione, formazione e lavoro, soprattutto grazie alle due tipologie di apprendistato finalizzate all’ottenimento di un titolo di studio di livello secondario o terziario.
 
Esistono attualmente tre tipologie di contratti di apprendistato, diverse per finalità, soggetti destinatari e profili normativi:
  1. apprendistato professionalizzante
  2. apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore;
  3. apprendistato di alta formazione e di ricerca.
 

 1. APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE

Scopo dell'apprendistato professionalizzante è di facilitare il primo accesso al mondo del lavoro e il conseguimento di una qualifica professionale a fini contrattuali. 
L'apprendista acquisisce le competenze professionali principalmente lavorando quotidianamente in azienda, attraverso una formazione di tipo professionalizzante e trasversale.

Possono essere assunti:
·         giovani di età compresa tra i 18 anni e i 29 anni, oppure di 17 anni, ma in possesso di qualifica professionale
·         oggetti beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione, senza limiti di età.

La formazione per l’apprendistato professionalizzante si articola in:
 
1) formazione di tipo tecnico-professionale, volta all’acquisizione di competenze specialistiche relative al profilo professionale in cui è inquadrato l’apprendista. Tale formazione viene definita negli Accordi Interconfederali e nei Contratti Collettivi che ne disciplinano contenuti, durata (che non può essere superiore alla durata massima del contratto) e modalità di erogazione. La formazione tecnico-professionale viene svolta sotto la responsabilità dell’azienda.
 
2) formazione di base e trasversale, volta all’ acquisizione di competenze relative ai comportamenti relazionali, alle conoscenze organizzative, gestionali ed economiche di sistema, di settore ed aziendali, alla sicurezza e alla contrattazione. I contenuti e la durata della formazione di base e trasversale sono rimessi alle Regioni sentite le Parti Sociali, per un massimo di 120 ore nei tre anni di durata “normale” del contratto. La formazione trasversale deve essere avviata entro 6 mesi dalla data di assunzione dell'apprendista.
 
La Provincia di Lecco, al fine di agevolare le aziende nell’assolvimento dei propri obblighi formativi per quanto riguarda la formazione relativa alle competenze trasversali, ha predisposto il Catalogo provinciale dell’Offerta formativa . Le aziende possono accedere all’offerta gratuita finanziata con risorse pubbliche (nei limiti delle risorse disponibili).
I corsi di formazione sono organizzati da una rete di enti accreditati presso Regione Lombardia composta dai seguenti soggetti:
A.P.A.F. – Agenzia Provinciale per le Attività Formative è composta da:
·         Centro di Formazione Professionale Aldo Moro;
·         Consorzio Consolida Società Cooperativa;
·         Ecole – Enti Confindustriali Lombardi per l’educazione;
·         Elfi – Ente Lombardo per la formazione d’Impresa;
·         ESPE Lecco;
·         Fondazione ENAIP sede di Lecco;
·         Fondazione Luigi Clerici Lecco;
·         Fondazione Luigi Clerici Merate;
·         IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro Lombardia Srl - Impresa Sociale;
·         Omnia Language Società Cooperativa;
·         Api – Associazione Piccole e Medie Imprese;
·         Confartigianato – Imprese Unione Artigiani Lecco;
·         Confcommercio Unione Commercianti Lecchesi;
·         Confcooperative Lecco;
·         Confindustria Lecco.
 
Possono accedere all’offerta di servizi integrati le imprese con sede legale e/o operativa in Provincia di Lecco.
L’elenco dei corsi è consultabile sul portale di A.P.A.F.
Le aziende, dopo essersi registrate sul portale di A.P.A.F. e aver ricevuto via e-mail all’indirizzo indicato in fase di registrazione la password per accedere all’are riservata, possono prenotare la propria Dote- apprendistato e preiscrivere gli apprendisti ai corsi.
Per informazioni sui corsi e sulle modalità di iscrizione, contattare A.P.A.F. Agenzia Provinciale per le Attività Formative – Clara Arnaudo (tel: 0341/295544 con i seguenti orari  martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00, venerdì dalle 9.00 alle 13.00 – apaf@provincia.lecco.it).
Ricordiamo alle aziende interessate che Regione Lombardia, con DGR del 25 gennaio 2012, n. 2933 ha definito gli standard minimi e la durata della formazione per l’acquisizione di competenze di base e trasversali per gli apprendisti assunti ai sensi dell’art. 4 del D.Lgs. 167/2011 in relazione al titolo di studio posseduto dagli apprendisti:
  • 120 ore nel triennio per gli apprendisti in possesso della sola licenza di scuola secondaria di primo grado (cd. licenza media) o privi di titolo di studio;
  • 80 ore nel triennio per gli apprendisti in possesso di attestato di qualifica o diploma professionale, o diploma d’istruzione;
  • 40 ore nel triennio per gli apprendisti in possesso di laurea o di altri titoli di livello terziario.

 

 

2.  APPRENDISTATO PER LA QUALIFICA E IL DIPLOMA PROFESSIONALE, IL DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE E IL CERTIFCATO DI SPECIALIZZAZIONE TECNICA SUPERIORE

Tale tipologia di apprendistato offre ai giovani la possibilità di apprendere un mestiere e contemporaneamente di acquisire un titolo di studio, conseguire un diploma di qualifica triennale o quadriennale, conseguire il diploma di istruzione secondaria superiore (maturità), conseguire il certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS).
Possono essere assunti con questo tipo di apprendistato giovani che al momento dell'assunzione abbiano un'età compresa tra i 15 e i 25 anni di età; la durata del contratto è correlata al titolo di studio da conseguire, sino ad un massimo di quattro anni.
L' apprendimento è in forma duale: una parte della   formazione  avviene sul posto di lavoro sotto la diretta responsabilità dell'azienda, una parte viene svolta sotto la responsabilità di un centro di formazione professionale o di un istituto scolastico, e di norma viene svolta presso la struttura formativa. La durata della formazione varia in relazione al percorso di studi scelto (una media di circa 400 ore all'anno).
Al termine della formazione  l'apprendista deve sostenere   l' esame relativo al percorso di studio scelto.
L'azienda lombarda che assume   un giovane con questa tipologia contrattuale deve contattare un ente accreditato  o un istituto scolastico per la realizzazione di un percorso formativo personalizzato finalizzato all'acquisizione del titolo di studio che l’apprendista intende conseguire.
Per le ore di formazione svolte presso l'istituzione formativa il datore di lavoro è esonerato da ogni obbligo retributivo.  Per le ore di formazione a carico del datore di lavoro è riconosciuta al lavoratore una retribuzione pari al 10%.
L'azienda potrà usufruire di tutti i servizi necessari alla formazione del giovane, attraverso il sistema di finanziamento della dote regionale, che può arrivare fino a 6 mila euro annue, senza costi aggiuntivi.
 
 

3. APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA. ART. 45 DLGS 81/2015

L'apprendistato di alta formazione e ricerca è finalizzato al conseguimento di:
-      titoli di studio universitari,   master, nonché i dottorati di ricerca,
-         titoli di studio dell'alta formazione e la specializzazione tecnica superiore ITS,
-         praticantato per l'accesso alla professioni inquadrate in un Ordine professionale nell'ambito di un rapporto lavorativo in un qualunque settore di attività.
 
Questo contratto può essere stipulato a partire dai 18 anni di età  fino a 29 anni, restando l'età comunque subordinata al possesso dei titoli richiesti per l'accesso al percorso formativo a cui è finalizzato.
Il datore di lavoro che intende stipulare questo tipo di contratto deve sottoscrivere un protocollo con l'istituzione formativa a cui lo studente è iscritto o con l'ente di ricerca.
Per le ore di formazione svolte presso l'istituzione formativa il datore dei lavoro è esonerato da ogni obbligo retributivo.  Per le ore di formazione a carico del datore di lavoro è riconosciuta al lavoratore una retribuzione pari al 10%.

Per informazioni più dettagliate sui contratto di apprendistato e per scaricare il modello di piano formativo individuale è possibile consultare il sito internet di Regione Lombardia all’indirizzo:
 http://www.lavoro.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Page&childpagename=DG_IFL%2FDGLayout&cid=1213621329895&p=1213621329895&pagename=DG_IFLWrapper
 
 
 
Provincia di Lecco- Ufficio Apprendistato
Alessandra Mucelli e Vanessa Gaddi
Tel. 0341.295 550 – 578
Fax. 0341.295.333
e-mail: apprendistato@provincia.lecco.it
Sede: corso Matteotti 3 – Lecco (1° piano)

 

 

 

 

LINK
Ministero Lavoro
Ministero P.A.
ATS Brianza
Borsa lavoro lombardia
Provincia di Lecco
INPS
INAIL
Leccolavoro
Regione Lombardia
Lavoro disabili
EURES
 
SITI TEMATICI
Iscrizioni corsi apprendisti
Donne
Extra comunitari
 
 
 
MAPPA | RICERCA | CONTATTI | NOTE LEGALI | FAQ