Torna alla Home Cerca nel sito Contattaci FAQ Rss
 
Dimensione del testo
Alta accessibilitÃ
Cambia i colori
Leggi la pagina
Stampa
 

SERVIZIO FASCE DEBOLI

Il Servizio Fasce Deboli della Provincia di Lecco, si rivolge ai “lavoratori svantaggiati” e ai “lavoratori molto svantaggiati” individuati dal D.M. del 17/10/2017

Nella categoria dei “lavoratori svantaggiati” sono compresi:

  • non avere un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;
  • avere un’età comprese tra i 15 e 24 anni;
  • non possedere un diploma di scuola media superiore o professionale (livello ISCED 3) o avere completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e non avere ancora ottenuto i primo impiego regolarmente retribuito;
  • aver superato i 50 anni di età:
  • essere un adulto che vive solo con una o più persone a carico;
  • essere occupato in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera da almeno il 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici e il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato;
  • appartenere a una minoranza etnica di uno Stato membro UE e avere la necessità di migliorare la propria formazione linguistica e professionale o la propria esperienza lavorativa per aumentare le prospettive di accesso ad un'occupazione stabile".

Nella categoria dei “lavoratori molto svantaggiati” sono compresi:

  • i soggetti che sono privi da almeno 24 mesi di un impiego regolarmente retribuito;
  • i soggetti che, privi da almeno 12 mesi di un impiego regolarmente retribuito, appartengono a una delle categorie previste dalle lettere da b) a g) del numero 1) del medesimo Decreto ministeriale.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Le persone rientranti nelle categorie individuate del Decreto Ministeriale possono accedere al Servizio Fasce Deboli della Provincia di Lecco, su segnalazione del Servizio Sociale del Comune di residenza che collaborerà con il Servizio per definire il Progetto di inserimento lavorativo per la Borsa Sociale Lavoro.

MODALITA’ DI INSERIMENTO AL LAVORO 

  • colloqui di orientamento:

  • assistenza nella consultazione di materiale informativo (opuscoli, elenchi, bollettini informativi, richieste di lavoro...) e annunci di richieste di lavoro;

  • trasmissione alle aziende di curricula per eventuali candidature;

  • ricerca diretta di un contesto lavorativo e definizione delle modalità di assunzione. Il Servizio in questi casi garantisce un monitoraggio e offre le necessarie consulenze tecniche;

  • per le persone che presentano particolari problematicità il Servizio si rivolge alle aziende e concorda un "percorso di accompagnamento al lavoro". Nella maggior parte dei casi viene attivato un percorso di tirocinio che prevede una fase di formazione in situazione.

 

LINK
Ministero Lavoro
Ministero P.A.
ATS Brianza
Borsa lavoro lombardia
Provincia di Lecco
INPS
INAIL
Leccolavoro
Regione Lombardia
Lavoro disabili
EURES
 
SITI TEMATICI
Iscrizioni corsi apprendisti
Donne
Extra comunitari
 
 
 
MAPPA | RICERCA | CONTATTI | NOTE LEGALI | FAQ