Torna alla Home Cerca nel sito Contattaci FAQ Rss
 
Dimensione del testo
Alta accessibilitÃ
Cambia i colori
Leggi la pagina
Stampa
 

Modalita' di inserimento al lavoro

Il Collocamento Disabili della Provincia di Lecco realizza l'inserimento lavorativo degli iscritti attraverso diverse modalita':

  •  Autocandidatura: i lavoratori disabili in grado di attivarsi autonomamente nella ricerca del lavoro, hanno la possibilita' di consultare un apposito registro (aggiornato trimestralmente) dove sono elencate le aziende della provincia che hanno posti disponibili in quota disabili. Il registro va richiesto alla segreteria del Servizio. Il lavoratore disabile puo' trascrivere il nome delle aziende che soddisfano le sue esigenze e contattarle direttamente.

Si ricorda che l’azienda ha comunque la facolta' di scegliere il lavoratore disabile da assumere.

  •  Per chiamata nominativa: considerato che le aziende possono scegliere autonomamente una quota di lavoratori disabili, per facilitare l’incontro domanda/offerta il Servizio invia periodicamente un elenco nominativo delle persone disabili residenti nel territorio in cui opera l’azienda. Non vengono in alcun modo forniti dati sensibili quali la diagnosi, la percentuale di invalidita' ...; sara' quindi a discrezione della persona disabile dichiararsi disponibile o meno ad una proposta di lavoro proveniente da un’azienda.

L’eventuale rifiuto di una o piu' proposte di lavoro provenienti dalle aziende non ha alcuna ripercussione sull’iscrizione, sulla posizione in graduatoria ecc.

  •  Percorso di accompagnamento al lavoro guidato: per le persone disabili che presentano particolari problematicita' e difficolta' di inserimento, il Servizio ricerca direttamente il contesto lavorativo adeguato e attiva un percorso di accompagnamento al lavoro individualizzato dove possono essere previsti: tirocini lavorativi, formazione al lavoro in situazione, monitoraggi, consulenze all’azienda etc.
  • Avviamento numerico: nel caso in cui non si sia realizzato l’inserimento attraverso le precedenti modalita' il Servizio Collocamento Disabili attiva la procedura di “avviamento numerico”. Ogni anno (in aprile) viene elaborata una speciale graduatoria dove vengono inseriti tutti gli iscritti al 31/12 dell’anno precedente; in seguito, in modo progressivo il Comitato Tecnico composto da medici del lavoro ed esperti di orientamento lavorativo, definisce la modalita' di inserimento. Il Servizio procede quindi all’abbinamento disabile/azienda. In questo caso l’azienda e il lavoratore sono obbligati a rispettare l’avvio lavorativo proposto. In caso contrario sono previsti provvedimenti sanzionatori per il datore di lavoro e la cancellazione dagli elenchi per il lavoratore disabile.
  • Avviamento numerico tramite di chiamata sui presenti: in attuazione di quanto previsto dalla DGR 1965/06 e coerentemente con l'art. 7, c. 1 bis della L.68/99 come modificato dall’art. 6 del D. Lgs. 151/2015, è stata disposta la formazione di graduatorie riferite alle singole offerte di lavoro, definendo anche i criteri di attribuzione e valutazione degli elementi che contribuiscono al punteggio, così come le modalità di calcolo dello stesso.  Pertanto tutti gli iscritti negli elenchi di cui alla Legge 68/99 che aspirano ad un inserimento lavorativo, potranno presentare la propria candidatura per le occasioni di lavoro di volta in volta pubblicizzate. Tale procedura viene attivata per individuare le persone disabili da avviare tramite nulla osta numerico, sia per rispondere a richieste di avviamento da parte di aziende o enti pubblici sia di propria iniziativa, presso datori di lavoro privati ed enti pubblici soggetti all’obbligo di assunzione di persone disabili sancito dalla Legge 68/99.
LINK
Ministero Lavoro
Ministero P.A.
ATS Brianza
Borsa lavoro lombardia
Provincia di Lecco
INPS
INAIL
Leccolavoro
Regione Lombardia
Lavoro disabili
EURES
 
SITI TEMATICI
Iscrizioni corsi apprendisti
Donne
Extra comunitari
 
 
 
MAPPA | RICERCA | CONTATTI | NOTE LEGALI | FAQ